lunedì 11 novembre 2013

Scandaloso chi dona alla Chiesa e ruba allo Stato.

'Noi dobbiamo dirci peccatori, sì, tutti, qui, eh!, tutti lo siamo. Corrotti, no. Il corrotto è fisso in uno stato di sufficienza, non sa cosa sia l'umiltà' 

Papa Francesco

Nessun commento:

Posta un commento