giovedì 1 maggio 2014

Un grave errore di Napolitano


L'intervento di Napolitano per frenare i tagli degli aerei F35 è un errore formidabile.
Non si difendono i posti di lavoro producendo armi.
Sono aerei sgangherati, finalizzati ad incursioni volente, costosissimi ed inefficienti.
Ma il Presidente si aggiorni. Noi nell'arsenale mondiale non contiamo nulla e siamo solo ostinati produttori di armi, per fare soldi e diventare complici delle guerre in ogni parte del mondo. Il nostro mercato delle armi è una vergogna. Poi, a livello di efficienza, contiamo meno di zero. Ormai anche gli USA contano di meno di Cina e Russia. La ruota gira...
È tempo di togliersi dalla testa che siamo sudditi degli USA e protagonisti della NATO.
Ha ragione Boldrini: pensiamo agli asili, non agli F35.

don Franco Barbero

Nessun commento:

Posta un commento