giovedì 14 agosto 2014

La frutta "brutta" ad un prezzo scontato

Tonnellate di frutta e verdura sana ma di aspetto "non appetibile" vengono gettate via ogni anno.
La catena francese Intermarché vende frutta e verdura "brutta" dal punto di vista estetico ma del tutto sana a un prezzo scontato del 30%. 
Ritengo sia un modo per far risparmiare i consumatori in tempi di crisi economica ma anche un'idea originale e intelligente per combattere lo spreco di cibo. 
Chiedo alla Coop di accogliere nei suoi supermercati l'idea di Intermarché e vendere la frutta "brutta" ad un prezzo scontato.
Firma la petizione al link:

Nessun commento:

Posta un commento