lunedì 29 dicembre 2014

UNA DOMENICA INTENSA: COMUNITA' NASCENTE


Trovarci ogni mese per la giornata comunitaria costituisce sempre una sorpresa, un dono di Dio: persone nuove che si aggiungono al cammino e nuove proposte sulle quali confrontarci appassionatamente.
L'accoglienza calda  che Wilma riserva a chi arriva da fuori città, la sala già pronta per il convito eucaristico, la liturgia preparata con il contributo di tutti e tutte danno subito il senso di un ampio gruppo di persone che ci crede davvero.
E' stata una grande gioia incontrare Matteo e Alberto di "Tessere le identità" (Alessandria), conoscere don Francesco e Michela e Priscilla in cammino verso il loro matrimonio. La comunità si è molto rallegrata nel vedere le foto di Alessandro, il bimbo di Simona. Finito il grande freddo, li festeggeremo nuovamente in una prossima giornata comunitaria.
Il pomeriggio abbiamo animatamente dibattuto su due questioni rilevanti: la lettura dei vangeli dell'infanzia (Luca 1,2 e Matteo 1,2) che, da testi poetici, spesso vengono erroneamente letti come cronache. In seconda battuta ci siamo confrontati sulla difficoltà a dialogare con le persone che leggono la Bibbia in modo fondamentalistico.
Impossibile riferire qui tutti gli apporti della nostra discussione in cui, comunque, abbiamo messo al primo posto sempre l'ascolto e il rispetto delle persone.
La prossima giornata comunitaria si svolgerà domenica 25 gennaio dalle 10,30 alle 15,30 su alcuni versanti della bioetica.

Franco e Fiorentina

Nessun commento:

Posta un commento