lunedì 16 febbraio 2015

Un tesserino "personalizzato" ai dipendenti comunali trans



I trans che lavorano al Comune di Torino non potranno averlo sulla carta d'identità, ma saranno i primi in Italia ad averlo sul tesserino con cui si presentano al lavoro si. Il "nome d'elezione" infatti sarà quello con cui d'ora in avanti si presenteranno durante le ore di servizio ai cittadini.

Il nome sarà quello desiderato, anche senza il cambio di sesso chirurgico. L'associazione SpoT: "Non è solo formalità, così migliorerà la qualità della vita"
Per continuare a leggere l'articolo

Repubblica - 5 febbraio 2015

Nessun commento:

Posta un commento