martedì 31 marzo 2015

Io, bloccata in stazione. Che fine ha fatto l'ascensore?

ALESSANDRIA - Mi chiamo Anna Serafini, abito ad Alessandria e sono una disabile in carrozzella e domenica 29 marzo, come ogni ultima domenica del mese, ho passato una meravigliosa domenica a Torino. Per andare a Torino utilizzo il treno quindi giovedì scorso ho chiamato la Sala Blu di Trenitalia di Torino Porta Nuova per prenotare il servizio di assistenza per poter salire e scendere dal treno.
Domenica mattina sono partita da Alessandria senza alcun problema, anzi il treno è stato spostato dal binario 6° al 3° per agevolare la salita.
Domenica sera sono arrivata ad Alessandria con il Regionale veloce n. 2527 alle ore 19,29 sul 4° binario, ho trovato immediatamente le operatrici dell’assistenza ad accogliermi ma al momento di attraversare a piedi i binari non ho potuto farlo perché sul 3° binario c’era un treno merci che bloccava il passaggio! Alla richiesta dell’assistenza su quando avrebbero spostato il treno la risposta è stata: “10 minuti, dovete aspettare lì.”
Sono riuscita a raggiungere il 1° binario alle 19,52 dopo che l’assistenza ha segnalato l’accaduto alla Sala Blu e che i miei accompagnatori si sono rivolti alla Polfer.
Mi domando: come disabile devo avvertire e prenotare i miei viaggi con un anticipo di 24/48 ore e chi organizza l’arrivo dei treni sapeva perfettamente del mio arrivo con anticipo perché non ha fatto sostare il treno merci su un altro binario? Avrebbe evitato un disagio e disservizio.
In più, se ci fossero stati gli ascensori in funzione tutto ciò non si sarebbe verificato, avrei preso tranquillamente l’ascensore… Quanto tempo si dovrà ancora aspettare prima che gli ascensori diventino finalmente funzionanti?





Alessandria news, 30.03.2015

Nessun commento:

Posta un commento