mercoledì 26 agosto 2015

UNa bella norizia

Festa grande a Makeni in Sierra Leone per Adama Sankoh, ultima paziente malata di ebola nel Paese dove da due settimane non si registrano nuovi casi. Oggi la donna è stata dimessa dall'ospedale in un tripudio che ha coinvolto personale sanitario ma anche gente comune. Presente alla cerimonia anche il presidente Ernst Bai Koroma che ha celebrato "l'inizio della fine di ebola", come ha detto. Il Paese ha ancora 28 persone in quarantena, che continueranno a essere monitorate fino alla fine della settimana, ma per nessuna di loro al momento esiste una diagnosi di ebola: l'epidemia non sarà dichiarata finita fino a 42 giorni dopo la dimissione dell'ultimo paziente. Koroma ha consegnato un certificato alla signora Saknoh: "Speriamo - ha detto - che possa tornare alla sua comunità e alla sua vita". La Sierra Leone spera di potersi unire alla Liberia che ha già sconfitto da mesi l'epidemia. Solo in Guinea si registrano ancora nuovi casi

Nessun commento:

Posta un commento