martedì 27 ottobre 2015

La prostituzione

Ciò che compra il cliente prostitutore è il diritto di eludere le regole e le responsabilità che sono alla base della vita nella società. Nella prostituzione e...gli trova l'ultimo spazio che lo protegge dall'obbligo di rispondere delle sue azioni: un territorio di eccezione dove le violenze e le umiliazioni che egli esercita sono annullate per il fatto di aver pagato. Egli è pertanto - come mostrano tutte le inchieste - il primo autore delle violenze subite dalle persone prostituite: insulti, aggressioni, stupri e persino omicidi.
E, i recenti studi, dimostrano che gli è la fonte delle gravi violazioni della loro salute fisica e psicologica".


Christine Delphy, teorica del femminismo materialista francese, sociologa.

Nessun commento:

Posta un commento