martedì 3 novembre 2015

Bertolt

Quando nasce un bambino, le famiglie
lo vorrebbero intelligente.
Io che per intelligenza
mi sono rovinato l'esistenza
posso solo sperare che mio figlio...

riesca a dimostrarsi ignorante
e un po' pigro di cervello.
Perché allora se ne vivrà tranquillo
al Consiglio dei ministri.


Bertolt Brecht, Alla nascita di un figlio, da Poesie di Svendborg, 1939

Nessun commento:

Posta un commento