lunedì 30 novembre 2015

COMMENTO ALLA GIORNATA COMUNITARIA DEL 29 NOVEMBRE

Le parole dette ieri durante la celebrazione e nel prosieguo, sono state una scintilla illuminante e ricaricante, per me.
Riconoscere nelle frasi di ogni singola persona il piccolo, sommerso, continuativo lavoro quotidiano per la realizzazione di qualcosa di migliore che non mi scandalizza definire la personale partecipazione alla edificazione del Regno di Dio, mi ha rinfrancato.
Anche i dubbi di chi momentaneamente è "impantanato".
Siamo e ci sentiamo Comunità anche quando non ci vediamo o sentiamo, ma lavoriamo appassionatamente per continuare ad esserlo.
Un ringraziamento e un bacio a tutte e tutti.
sergio

Nessun commento:

Posta un commento