martedì 10 novembre 2015

Da Fiorentina


Cari fratelli e sorelle della Comunità nascente,
spesso l'amore che riceviamo va  molto aldilà di quello che doniamo.
Lo abbiamo constatato nella vicenda dello "smarrimento" del cellulare. Franco e io vogliamo dirvi che sentiamo il filo di profondo affetto che ci lega alla Comunità nascente di Torino e a ciascuna delle vostre persone.
Grazie è veramente poco, ma è di tutto cuore.
Speriamo di vederci presto e abbracciarvi tutti e tutte.
Fiore

Nessun commento:

Posta un commento