venerdì 25 dicembre 2015

Neruda

Se saprai starmi vicino,
e potremo essere diversi,
se il sole illuminerà entrambi
senza che le nostre ombre si sovrappongano,
se riusciremo ad essere "noi"
in mezzo al mondo
e insieme al mondo, piangere,
ridere, vivere.
Se ogni giorno sarà scoprire
quello che siamo
e non il ricordo
di come eravamo,
se sapremo darci l'un l'altro
senza sapere chi sarà il primo
e chi l'ultimo
se il tuo corpo canterà con il
mio perché insieme è gioia...
Allora sarà amore
e non sarà stato vano
aspettarsi tanto.

Nessun commento:

Posta un commento