martedì 22 dicembre 2015

Un gesto di fratellanza


Kenya, jihadisti attaccano bus: gli islamici salvano i cristiani.
NAIROBI - Un gruppo di musulmani ha salvato dei cristiani difendendoli da un assalto di estremisti somali al-Shabaab a un bus che viaggiava dalla capitale del Kenya, Nairobi, verso Mandera City. Quando gli assalitori armati di pistole hanno fermato il veicolo a Papa City, con i 60 passeggeri a bordo, i musulmani si sono rifiutati di dividersi dai non-islamici, non permettendone così l'identificazione. "Ammazzateci tutti o lasciateci andare, cristiani e musulmani", hanno gridato i musulmani ai ribelli.

Gli islamici, ricordandosi dell'attacco subito l'anno prima nella stessa regione in cui sono morti 28 "infedeli", si sono affrettati a coprire le facce dei non-islamici con delle sciarpe, opponendosi alla divisione in due gruppi. Due hanno tentato la fuga ma sono stati colpiti

e uccisi. L'autista e altre due persone sono stati feriti in modo non grave. Il gesto eroico è stato talmente inatteso e frustrante che il gruppo jihadista ha deciso di non portare a termine la missione e di darsi alla fuga.

Nessun commento:

Posta un commento