giovedì 21 gennaio 2016

Dovrebbe essere la quotidianità


Albiolo, l’autista cambia bus per far salire il disabile
La pedana era rotta. Una storia di straordinaria gentilezza da parte del conducente di un mezzo di Ferrovie Nord «Mai trovata una persona così, voglio ringraziarlo» 
«Mandami un altro bus. La pedana di questo non funziona. C’è un passeggero che deve salire e non posso lasciarlo qui». Cinque minuti dopo la telefonata dell’autista, il bus con la pedana aggiustata arrivava ad Albiolo in via Indipendenza. E Diamante Albergati poteva salire con la sua sedia a rotelle, felice e sorpreso per quel gesto inaspettato e quell’autista così gentile.
«Io una persona così non l’ho mai trovata - dice Diamante -. Io gli avevo anche detto “lasci stare, prendo il prossimo”, ma lui ha risposto “ma no ci mancherebbe altro, lei sale eccome” e ha chiamato la centrale». C’erano un po’ di persone sul bus ma non hanno aspettato tanto. In pochi minuti il cambio è stato fatto. E ora il signor Diamante vuol ringraziare l’autista.

Nessun commento:

Posta un commento