mercoledì 29 giugno 2016

Adamo dove sei?

Adamo si nasconde per non dover rendere conto , per sfuggire alla responsabilità della propria vita. Così si nasconde ogni uomo, perché ogni uomo è Adamo e nella situazione di Adamo. 
Per sfuggire alla responsabilità della vita che si è vissuta, l'esistenza viene trasformata in un congegno di nascondimento. Proprio nascondendosi così e persistendo sempre in questo nascondimento "davanti al volto di Dio", l'uomo scivola sempre e sempre più profondamente nella falsità".


Martin Buber (tratto da "Il cammino dell'uomo", ed. Quqajon, p. 21)

Nessun commento:

Posta un commento