martedì 21 giugno 2016

Nè ragazze né mamme, usiamo le parole giuste

Sulla sua bacheca Facebook Michela Murgia scrive: 
"Vi segnalo il bel gesto di Repubblica, che stamattina ospita la mia critica al linguaggio sessista verso le donne politiche, a partire da quello usato sulle sue stesse pagine. E' un segno incoraggiante di cui sono grata. Mi dà speranza che le cose possano cambiare anche a partire da aspetti che a tante persone sembrano piccoli, ma non lo sono per nulla, perché il mondo comincia dalle parole per dirlo. Buon martedì"


Nessun commento:

Posta un commento