mercoledì 21 settembre 2016

Henrik Ibsen

Dicono che un fiume prima di gettarsi in mare provi un tremito di paura.
Si volta indietro e vede, in un colpo d’occhio, tutto il suo cammino: i picchi, le montagne, il lungo percorso sinuoso attraverso la foresta, i villaggi, le case, la gente e davanti a sé vede un oceano tanto grande che entrarvi non rappresenta altro che scomparire per sempre.
Ma non c’è alternativa. Il fiume non può più tornare indietro.
Deve rischiare ed entrare nell' oceano.
Ed è solo quando entra nell'oceano che la paura scompare, solo allora si rende conto che non si tratta di scomparire nell'oceano ma di DIVENTARE oceano.
Da un lato è scomparire, dall'altro è rinascere.Così è la vita: non si può più tornare indietro, ma solamente andare avanti ed avere il coraggio di diventare oceano.


Henrik Ibsen

Nessun commento:

Posta un commento