venerdì 10 marzo 2017

Le parole non dette

Il tuo abito più bello è quello tessuto a mano di un altro;
il tuo pasto più gustoso è quello che assapori alla tavola di un altro;
il letto più comodo è nella casa di un altro.
Ora dimmi, come puoi separare te stesso dall’altro?
Se il tuo portone di casa è ampio, basta che non sia troppo stretta la porta di servizio.


K. Gibran - Le parole non dette, p.326

Nessun commento:

Posta un commento