sabato 9 dicembre 2017

Ti dispiace se vado in bicicletta?

Ti dispiace se vado in bicicletta? L’immigrato lo chiede ai cittadini
«Sei un migrante? Non puoi andare in bicicletta nel mio comune»: è questa l’ultima crociata portata avanti da Dante De Capitani, sindaco di Pescate, un paese in provincia di Lecco, che vuole varare un’ordinanza per impedire ai richiedenti asilo di usare la bici. La motivazione alla base di questa scelta? Essendo nullatenenti, i richiedenti asilo non possono rimborsare eventuali danni dovuti a sinistri. Per vedere il video cliccare qui.


La Stampa – 5 dicembre 2017

Nessun commento:

Posta un commento