domenica 22 aprile 2018

Il positivo di una crisi

“Sebbene, per la loro mancanza di reazione di fronte alle sfide presenti, le religioni di fatto stiano arretrando e talvolta morendo, nutriamo la speranza che le religioni, presto o tardi, metteranno a frutto il loro potenziale di sintonia con la Vita e si riconvertiranno, piene di giovialità. Le crisi sono state nella storia come levatrici che hanno forzato e reso possibile l'apparizione del nuovo. La grande crisi attuale delle religioni le sta spingendo a ritrovare se stesse”. 

José Maria Vigil - tratto da Oltre le religioni- p. 194

Nessun commento:

Posta un commento