mercoledì 11 luglio 2018

Gesù ebreo

Gesù è ebreo, allora. Fino in fondo. Un ebreo marginale, un galileo... il cui ebraismo non traspare solo da qualche particolarità dei suoi atteggiamenti, ma costituisce la modalità di fondo dell'intera sua esistenza; è il suo modo di vivere, di pensare e, ovviamente, di credere in Dio. 

Brunetto Salvarani(da “Teologia per tempi incerti”, ed. Laterza, p.133) 

Nessun commento:

Posta un commento